Scende la pioggia… ma che fa, è il caso di tirare in ballo Gianni Morandi. Si perchè data la quantità di precipitazioni degli ultimi anni, anche fuori stagione,la possibilità che il cielo si copra di nuvoloni il giorno del vostro Sì è piuttosto certa.

“Piano b”è un’espressione molto usata da chi organizza matrimoni, nello specifico, da chi ha la responsabilità di fare in modo che il ricevimento si svolga al riparo dai massicci acquazzoni e pioggerelline fastidiose. Ma se è vero che la pioggia è un accidente, non è detto che ci si debba piegare al maltempo poichè, in linea di massima, ci è dato consultare il meteo con anticipo anche di qualche settimana.

Non fatevi cogliere alla sprovvista e sei i goccioloni sono probabili, preparate lo “scatolone pioggia”, un box pieno di accessori per i vostri ospiti: impermeabili e mantelline in pvc usa e getta, uno a testa (molto facili anche da reperire online), stivaloni in gomma per le damigelle scegliere in tinta con i loro abiti eleganti, ombrelli trasparenti o in stoffa multicolor che vi permetteranno di passeggiare godendo dei cortili e degli spazi all’aperto della vostra location e, perchè no, creare coreografie per scattare fotografie spontanee e divertenti.

In foto gli abiti della collezione 2018 di Isabel Zapardiez.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.miasposa.it/magazine-matrimonio/tendenze-nozze/scende-la-pioggia/
Twitter
Pinterest