Organizzare un matrimonio non è semplice. E per evitarne lo stress, curandone allo stesso tempo ogni dettaglio e particolare, prendendo per la parte “migliore” della progettazione delle nozze, ci si affida alle competenze professionali e pazienti di un wedding planner.

Mia Sposa, a tal proposito, ha chiacchierato con Sara Carboni, 37enne wedding planner sarda, che ha fondato Sara Events, un’importante realtà nell’ambito dell’organizzazione di matrimoni ed eventi esclusivi e di lusso in Sardegna.

Un amore per i matrimoni che Sara ha scoperto quando ha cominciato ad immaginare le proprie nozze.  “Ho cominciato ad amare l’aria che si respira ai matrimoni proprio quando ho organizzato il mio. Mesi e mesi per un Sì da sogno!  Sono fatalista,  le cose più belle nascono quasi sempre  per caso. Così lasciai il lavoro nell’azienda di famiglia e cominciai ad aprirmi a questo mondo. Viaggi, corsi, riviste,  libri, ero assettata da tutto  ciò che ruotava attorno al mondo del  wedding. Dopo il mio matrimonio iniziai ad occuparmi di quelli di amici e di coppie che chiedevano il mio supporto. Da quel momento ne ho organizzati 150 senza tregua  e non c’è stata scuola, rivista e corsi che mi abbiano insegnato tanto quanto l’esperienza sul campo di tutti questi anni!”

Un progetto, quello delle nozze, a cui bisogno lavorare con costanza e dedizione. Da un primo incontro con i futuri sposi, il wedding planner, a seguito di un colloquio rivelatore, ne assorbe i desideri, le aspettative e le speranze. Ed è per questo che la fase di progettazione risulta la più complessa di tutte.” Poi c’è la fase dell’immaginazione e progettazione delle nozze. E’ molto importante capire cosa gli sposi desiderino per il loro giorno più bello, dall’atmosfera che vorrebbero ricreare ai fornitori che se ne occuperanno. Una volta stabilita la data delle nozze il passo successivo  è stilare la lista degli invitati e contestualmente  scegliere il luogo della cerimonia e la location. Una volta decisi questi aspetti  fondamentali  la ricerca prosegue con la selezione dei migliori addetti del settore più indicati a realizzare il tipo di matrimonio scelto. Step successivo è  la progettazione, il design la parte più magica ed emozionante che vedrà gli sposi coinvolti a 360°. È il momento che più amo nel quale riesco ad esprimere tutta la mia creatività!”

Realizzare un matrimonio per un wedding planner vuol dire fondere insieme l’attitudine personale quanto la competenza professionale. E’  un lavoro dalle mille sfaccettature, un mix di genialità, organizzazione  e psicologia. “Creatività, carisma, riservatezza, etica, la predisposizione al lavoro in team ed empatia sono fondamentali per svolgere al meglio questo lavoro. Caratteristiche queste che da sole non bastano. A completare il profilo di un professionista del settore sono poi  le competenze manageriali  ed organizzative, le conoscenze di marketing e comunicazione nonché la padronanza del galateo del matrimonio. Un lavoro di ricerca ed aggiornamento costante e continuo. Una formazione essenziale che richiede tempo, dedizione e tanta perseveranza”.

Ma il wedding planner non è il solo ad operare nell’organizzazione del matrimonio.  “Con il wedding planner si pianifica il matrimonio, la sua preparazione di cui vengono curati tanto gli aspetti logistici quanto quelle organizzativi. Il professionista in questione, rispettando il budget messo a disposizione, seleziona i fornitori lasciando agli sposi la decisione finale: questi ultimi saranno parte integrante del progetto senza “patire”  lo stress e la preoccupazione che un matrimonio comporta. Al contrario, un wedding designer progetta l’evento curandone l’aspetto estetico con la giusta e meticolosa attenzione al dettaglio e al particolare, senza dimenticare la personalizzazione dell’evento. Perché anche le nozze devono esprime la personalità dei protagonisti.

E se ancora non si è convinti ad affidare la progettazione del proprio giorno speciale ad un professionista del settore, Sara aggiunge: “Ci si rivolge ad un organizzatore di matrimoni soprattutto laddove i futuri marito e moglie abbiano poco tempo da dedicare, assorbito in larga parte dai lavori di ristrutturazione e arredamento della casa che devono essere completati prima delle nozze. E poi ci sono gli amanti della perfezione che vogliono per le proprie nozze un evento unico, personalizzato e che racconti la storia di un amore.  I miei sposi si fidano ciecamente di me ed è per me molto gratificante il rapporto che si instaura fin dai primi momenti. Ripongono in me tutti i loro sogni, non potrei mai deludere una coppia di sposi che mi ha scelta fra tanti, ogni volta un onore portare a termine un matrimonio e superare le aspettative degli sposi. Le testimonianze e le recensioni de i miei sposi  presenti anche su www.saraevents.it, uno spazio che descrive esattamente ciò che i miei clienti hanno vissuto durante  l’organizzazione fino a quel giorno!”

blog-matrimonio_intervista_sara-carboni-events_wedding-planner_01
blog-matrimonio_intervista_sara-carboni-events_wedding-planner_02
blog-matrimonio_intervista_sara-carboni-events_wedding-planner_03
blog-matrimonio_intervista_sara-carboni-events_wedding-planner_04
blog-matrimonio_intervista_sara-carboni-events_wedding-planner_05
blog-matrimonio_intervista_sara-carboni-events_wedding-planner_06
blog-matrimonio_intervista_sara-carboni-events_wedding-planner_07
blog-matrimonio_intervista_sara-carboni-events_wedding-planner_08
CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.miasposa.it/magazine-matrimonio/interviste-wedding/sara-events-wedding-planner/
Twitter
Pinterest