“Nonostante la giornata spaventosamente grigia ho respirato fin da subito il risultato del loro impegno. Dettagli stupendi, tutti da fotografare. La luce del sole è arrivata giusto in tempo per farci godere dello splendido giardino della villa. Lui, un vero principe azzurro, aspettava la sua sposa davanti al palazzo del Comune di Lesa. Dettagli semplici ma legati tra loro da un’incredibile corrispondenza cromatica. Guardate gli occhi dello sposo, il bouquet, la barchetta nel porto… Sono innamorata di questo matrimonio!” Sono queste le parole della wedding blogger, Elena Saia, che ha raccontato, anche grazie agli scatti di Rossella Putino, il matrimonio di Serena e Matteo, due giovani belli ed innamorati che si sono detti Sì in una splendida location sul Lago Maggiore. Tratto distintivo della cerimonia una sfumatura di blu, di quelle intense, che rapiscono il cuore e l’anima prima che gli occhi.

 

LEI & LUI: Serena e Matteo

LOCATION: Villa Frua, Stresa (VB)

STAGIONE: autunno

UNA PROMESSA: civile

ISPIRAZIONE: le ortensie blu, un fiore tipico del lago

TEMA: Il rosmarino

IL MOTIVO PER CUI LO HANNO SCELTO: è un simbolo benaugurante, è associato all’idea di fedeltà

ALLESTIMENTO: ortensie blu, bouvardia e lisianthus bianchi, piante di rosmarino

COSA ABBIAMO USATO: materiali grezzi, iuta e spago

COLONNA SONORA: anni ’90 e revival, oltre alle canzoni più significative per gli sposi

CURIOSITA’: le bomboniere erano bulbi di giacinto blu, simbolo di una vita che deve sbocciare

*gli sposi non si sono affidati ad un wedding planner

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.miasposa.it/magazine-matrimonio/amore-nozze/lago-maggiore/
Twitter
Pinterest