Abiti cristallini dalle profonde scolature, silhouette che avvolgono il corpo, audaci trasparenze. Un abito da sposa ispirato dalla prosa cristallina, un approccio univo e complesso alla letteratura in cui ogni parola è ben pensata nonostante la fluidità incessante di ogni lettera. Ogni lemma ha una vita propria, un proprio andare, ma tutti insieme creano e segnano una bella, bellissima immagine nella mente del lettore.

E’ una sposa segretamente sensuale quella pensata da Tony Ward che, per la collezione Bridal 2018, ha condotto un attento lavoro di selezione dei materiali e dei tessuti. Gioca con i confini della luce e della trasparenza lo stilista che grazie alle proprie abilità artigianali è riuscito a creare abiti “cristallini” realizzati in materiali giapponesi come il merletto, l’organza di seta e il tulle delicatamente impreziosita da cristalli, filati di seta e ricami di paillettes.

La collezione è composta da abiti di silhouette decorate con dettagli di fiori e foglie. Attraverso volumi impeccabili e minuziosi dettagliati,  gli abiti svelano la femminilità di una sposa di Tony Ward che si distingue come un dilettante di nuove sensazioni.

blog-matrimonio_abiti-sposa_tony-ward-2018-crystalline-prose_01
blog-matrimonio_abiti-sposa_tony-ward-2018-crystalline-prose_02
blog-matrimonio_abiti-sposa_tony-ward-2018-crystalline-prose_03
blog-matrimonio_abiti-sposa_tony-ward-2018-crystalline-prose_04
CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.miasposa.it/magazine-matrimonio/abiti-sposa/tony-ward-2018-crystalline-prose/
Twitter
Pinterest