Un mondo luminoso e fatto di stelle, una pioggia di glitter che investe la sposa sognatrice e romantica, una principessa moderna dalla forte personalità. La collezione di  Nadia Manzato – Stardust –  è stata ideata partendo dalle stelle, dall’atmosfera magica in cui la sposa si muove con delicatezza e stupore.

Gli abiti sono morbidi e scivolati, in seta o con le ampie gonne in tulle. Tessuti impalpabili come georgette e cady di seta si alternano a pizzi, tulle ricamato a stelline e pois dorati. La schiena è ben in vista: ampie scollature scoprono le spalle, delicati fiocchi esaltano la femminilità della sposa.

Grande attenzione è data ai particolari che rendono unico ogni white dress donando carattere e riconoscibilità all’interno del mondo della moda da sposa. Il colore è il dettaglio che fa la differenza: al tradizionale bianco si affiancano tonalità pastello che spaziano dal cipria al rosa antico scuro.

La collezione è pensata per le giovanissime spose che, in controtendenza, scelgono di celebrare un unconventional wedding. La young bride, che vuole distinguersi e stupire rimanendo allo stesso tempo delicata e romantica,  diventa così una principessa moderna che conosce bene se stessa, sa cosa vuole e non ama la banalità. Un’ispirazione vintage per la stilista che coniuga la ricerca stilistica con la sartorialità tipica del made in Italy.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.miasposa.it/magazine-matrimonio/abiti-sposa/stardust-la-collezione-2018-di-nadia-manzato/
Twitter
Pinterest