Maggie Sottero, un sogno di moda che nasce nel cuore dell’Ovest americano, a Salt Lake City, Utah, è ad oggi uno dei brand sposa più apprezzati del mondo.
Romantici, esclusivi, d’impatto. La tradizione come punto di riferimento, la contemporaneità nei dettagli, senza perdere di vista lo scopo dell’abito bianco: un capo protagonista di un rito che si compie immutato nei secoli.
La collezione 2016 è ispirata ad una femminilità europea e ad un romanticismo senza tempo: gonne soffici e leggerissime coordinate a top impreziositi da cristalli swarovski. Volumi eterei, tulle, organza e lussuosi satin. Pizzi metallici con sfumature vintage oro e champagne, scollature seducenti. Un lusso accessibile, a portata di mano. Ne abbiamo parlato con Maggie Sottero Italia.

Un successo che dura da dieci anni. Come sono le spose di casa nostra?

La donna italiana vuole essere unica, à la page. Il nostro compito come divisione italiana è assicurarle un prodotto autentico, infatti ogni abito viene consegnato al rivenditore col suo certificato di garanzia.

Cosa significa essere uno dei brand sposa più apprezzati del mondo?
Abbiamo la responsabilità di creare nuove emozioni ogni anno, rinnovarci sempre per dare alle future spose la certezza che nostre collezioni troveranno l’abito che cercano. Il nostro ufficio stile lavora per comprendere i loro desideri e le loro necessità, trasformandoli in favolose creazioni.

Un abito Sottero è un sogno glamour, quali sono le ispirazioni?
Raccogliamo feedback da ogni sposa, viaggiamo nel mondo per scoprire le tendenze, parliamo coi rivenditori per poter capire quale sarà il dettaglio che renderà preziosa ogni nuova collezione. La designer ripete spesso che solo una donna può comprendere le esigenze di un’altra donna ed una donna felice può renderne un’altra felice.

Schiene in evidenza e trasparenze: l’eleganza può fondersi con la sensualità?

I canoni dell’eleganza sono influenzati da diversi fattori: cultura, tradizione, radici storiche ed un tocco di attualità. See throug dress, schiene scoperte ed abiti strutturalmente sinuosi, sono elementi chiave per una donna che vuole ammaliare senza necessariamente eccedere. Così sono le creazioni Sottero: a volte audaci, a volte più morigerate, per cogliere l’io di tutte le donne del mondo.
Alcune collezioni includono capi nelle tonalità Magnolia ed Alabaster.

Sempre più spose per ragioni di gusto o di cultura preferiscono al tradizionale bianco, o al colore avorio, queste due tonalità calde e molto attuali. Caratterizzano il bridal dress in senso raffinato e sono adatte ad una donna sicura che esprime con fierezza la sua personalità anche nel giorno delle nozze.

(L’intervista continua in edicola, Mia Sposa Magazine numero di aprile 2016)

blog-matrimonio_abiti-sposa_Maggie-Sottero_04
blog-matrimonio_abiti-sposa_Maggie-Sottero_03

blog-matrimonio_abiti-sposa_Maggie-Sottero_02

blog-matrimonio_abiti-sposa_Maggie-Sottero_01

Ph courtesy: Maggie Sottero Italia

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.miasposa.it/magazine-matrimonio/abiti-sposa/maggie-sottero-intervista/
Twitter
Pinterest