Il romanticismo, quello vecchia maniera che rende l’animo lievee il cuore stracolmo d’amore. Pizzi delicati e agili, volanti. La freschezza e la leggerezza della gioventù. Una creatività minuziosa e puntigliosa, precisa e pignola, frutto degli anni passati a cucire inseguendo la perfezione. Una tradizione antica che i creatori di “Perle”, la collezione dell’Atelier Delsa di Milano, hanno ben impresso in tutti gli abiti.

Una collezione variegata e variabile che porta al suo interno tutte le sfumature delle spose. Abiti ampi accanto a creazioni scivolate, dal tessuto mikado al pizzo. I pizzi macramè, rebrodati, ricamati a filo, donano agli abiti uno stile unico e inconfondibile. L’intramontabile bianco seta è accompagnato da abiti dai colori tenui: dal panna chiaro al cappuccino, dal rosa chiaro al verde pastello. Sono i colori naturali della sposa giovane che vuole sentirsi spontanea anche nel giorno delle sue nozze. Ad arricchire gli abiti di questa linea è la novità del tatoo:  i pizzi cuciti sulle trasparenze adornano il corpo della sposa.

Una creazione che è possibile toccare con mano nel corso della presentazione a Milano, nell’ambito degli eventi fuori fiera della bridal week milanese, dal 20 al 23 maggio.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.miasposa.it/magazine-matrimonio/abiti-sposa/atelier-delsa-perle/
Twitter
Pinterest