Forme decostruite ma strutturate, tessuti leggeri e raffinati che nascondono la modernità delle forme sotto volumi importanti. Sono questi i tratti distintivi di “Flying Away”, la collezione di Antonio Riva presentata sulle passerelle di Si SposaItalia, a Milano.

Lo stilista, per  la collezione Bridal 2017, sceglie la leggerezza: totale, assoluta, raffinata e soprattutto – novità della stagione – rigorosamente destrutturata. Ecco allora abiti che “ingannano” piacevolmente l’occhio e che, sotto i volumi importanti ed evidenti, rispettano oggi quel segno di modernità fatto da un sofisticato, ricercato, nuovo e tassativo “peso piuma”. Così le creazioni nelle varie lunghezze, diventano fluide strutture. Imponenti ed eleganti costruzioni d’abito in Mikado, “divertissement” molto amato dallo stilista, ritrovano in alcuni capi – ed in linea con il tema leggerezza- quasi un lato spiccatamente etereo, che non si discosta dalla firma della maison. Il Mikado protagonista assoluto dello stile Antonio Riva “sposa” tulle, seta, chiffon, leggerissimi pizzi e ricami.

La collaborazione con il brand di gioielli MISIS, ha permesso di catturare raffinate libellule d’argento per impreziosire con singolari applicazioni le creazioni Antonio Riva. E ancora leggerezza dei materiali che lascia spazio – a volte – e per alcuni modelli, a piccole, sensuali parti “di nudo” trattate con quel tocco di raffinata discrezione da sempre firma dello stilista. Tonalità di collezione: bianco, pastello, rosa nelle diverse tonalità del cipria.

“Sono molto felice di questa collezione” afferma Antonio Riva. “Dove tutto è decisamente più leggero, quasi etereo… Questa è la direzione che ho voluto seguire pensando alla donna di oggi che è vero vuole indossare sempre qualcosa di speciale, ma che in primis mi chiede di essere soprattutto libera.”

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.miasposa.it/magazine-matrimonio/abiti-sposa/antonio-riva-si-sposaitalia/
Twitter
Pinterest